Ordinanza n° 17/2021: DIVIETO TEMPORANEO DI BALNEAZIONE IN VIA CAUTELATIVA

Data:
05 Settembre 2021
Immagine non trovata

Comune di Atrani

borgo della costiera amalfitana

 

 

Ordinanza n° 17/2021

 

OGGETTO: DIVIETO TEMPORANEO DI BALNEAZIONE IN VIA CAUTELATIVA

 

 

IL SINDACO

 

 

Vista l’abbondante pioggia verificatesi nel pomeriggio di domenica 5 settembre 2021 dalle ore 17.00;

 

Tenuto conto che tali precipitazioni hanno messo in crisi il delicato equilibrio del bacino idrografico del torrente Dragone che recapita le proprie acque sul litorale di Atrani e che hanno determinato lo sversamento in mare di reflui di acque fognarie;

 

Ritenuto dover tutelare la salute dei cittadini durante la stagione balneare;

 

Considerate le competenze attribuite ai Comuni ai sensi dell’art. 5 del D. Lgs. n. 116/08, che dispone: “1. sono di competenza comunale …omissis… b) la delimitazione delle zone vietate alla balneazione qualora nel corso della stagione balneare si verifichi o una situazione inaspettata che ha, o potrebbe verosimilmente avere, un impatto negativo sulla qualità delle acque di balneazione o sulla salute dei bagnanti;… omissis… d) l’apposizione, nelle zone interessate, in un’ubicazione facilmente accessibile nelle immediate vicinanze di ciascuna acqua di balneazione, di segnaletica che indichi i divieti di balneazione di cui al comma 1, lettere c), e), ed f) dell’art. 15”;

 

Visto l’art. 15 del D. Lgs. n. 116/08 “Informazione al pubblico” che dispone al comma 1: I comuni assicurano che le seguenti informazioni siano divulgate e messe a disposizione con tempestività durante la stagione balneare in un’ubicazione facilmente accessibile nelle immediate vicinanze di ciascuna acqua di balneazione:… c) nel caso di acque di balneazione identificata a rischio di inquinamento di breve durata: 1) avviso di acqua di balneazione a rischio di inquinamento di breve durata;… e)laddove la balneazione è vietata, avviso che ne informi il pubblico, precisandone le ragioni…”;

 

Visto il Decreto 30 marzo 2010 concernente la “Definizione dei criteri per determinare il divieto di balneazione, nonché modalità e specifiche tecniche per l’attuazione del Decreto legislativo 30 maggio 2008, n° 116, di recepimento della direttiva 2006/07/CE relativa alla gestione della qualità delle acque di balneazione”;

 

Visto il D. Lgs. 152/2006 "Norme in materia Ambientale";

 

Visto il D. Lgs 18/08/2000, n. 267;

 

O R D I N A

 

è vietata temporaneamente ed in via precauzionale la balneazione sul litorale di Atrani (Codice Identificativo Area di balneazione: IT015065011001), che potrebbe essere non idoneo a causa degli sversamenti segnalati i quali potrebbero verosimilmente avere un impatto negativo sulla qualità delle acque di balneazione e sulla salute dei bagnanti;

 

O R D I N A altresì

 

Al Comando di Polizia Locale di provvedere alla apposizione dei cartelli con la dicitura: "Comune di Atrani Acque Inquinate - Divieto di balneazione", per la zona in cui viene, con la presente ordinanza, istituito il divieto;

D I S P O N E

che la presente ordinanza:

    • sia comunicata al Ministero della Salute, alla Regione Campania, all’Asl - Dipartimento di prevenzione Servizio Ig. e San. Pubb., all’ARPAC, alla locale Polizia Municipale, ai Carabinieri, all’Ufficio Locale Marittimo di Amalfi, al Responsabile del Settore Demanio;
    • sia pubblicata all’Albo Pretorio e sul sito Internet del Comune;

 

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso avanti al competente Tribunale Amministrativo Regionale della Campania entro 60 giorni dallo scadere del termine della pubblicazione all’albo pretorio del Comune o, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni.

 

 

Atrani, 05/09/2021

Il Sindaco

f.to Dott. Luciano de Rosa Laderchi

 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 02 Dicembre 2021