Chiarimenti in merito alle dichiarazioni del dott. Dieter Richter

In merito alle dichiarazioni del cittadino onorario di Amalfi e scrittore Dieter Richter e all’articolo apparso su internet in cui si legge che il “filologo e scrittore tedesco, cittadino onorario di Amalfi, si è visto negata la possibilità di un bagno alla spiaggia di Atrani” è bene precisare che

Data di pubblicazione:
27 Giugno 2022
Chiarimenti in merito alle dichiarazioni del dott. Dieter Richter

In merito alle dichiarazioni del cittadino onorario di Amalfi e scrittore Dieter Richter e all’articolo apparso su internet in cui si legge che il “filologo e scrittore tedesco, cittadino onorario di Amalfi, si è visto negata la possibilità di un bagno alla spiaggia di Atrani” è bene precisare che non è mai stata negata la possibilità di fare il bagno ad Atrani per ben due ragioni:

  1. quest’anno Atrani ha destinato come spiaggia libera tutto il lato di ponente;
  2. è sempre assicurato il libero e gratuito transito attraverso gli ingressi della “struttura balneare” a tutti coloro che intendono raggiungere tratti di spiaggia libera, la battigia o, comunque, il mare.

Il Comune di Atrani, gestore della spiaggia attrezzata di levante, con l’ausilio delle telecamere a circuito chiuso e delle informazioni assunte dai 2 (due) addetti alla spiaggia attrezzata che in quel momento si trovavano all’accoglienza precisa che:

  1. il signore in questione si è rivolto agli addetti all’accoglienza in modo alquanto sgarbato;
  2. il signore in questione voleva “mercanteggiare” il prezzo. Qualunque persona dotata di buon senso sa che non è possibile “mercanteggiare” il prezzo in una spiaggia attrezzata gestita da un ente pubblico perché il prezzo e le modalità di accesso vengono definite da un provvedimento della giunta comunale e non “alla sanfason” dagli addetti all’accoglienza;
  3. al signore in questione è stato detto che, a breve, sarebbe stato operativo anche il solarium con la possibilità di prendere lettino singolo;
  4. il signore in questione ha tentato di spaventare (per non dire altro!) gli addetti all’accoglienza dicendo loro che avrebbe fatto uscire un articolo internazionale sulla vicenda.

Al sig. cittadino onorario di Amalfi e scrittore Dieter Richter è bene ricordare che i prezzi (oltretutto ben visibili all’ingresso) stabiliti per la spiaggia attrezzata di Atrani sono prezzi fissi che danno diritto ad una postazione completa (ogni postazione è composta da un ombrellone con un lettino e una sedia o da un ombrellone con due lettini) e ai relativi servizi accessori: personale di accoglienza, personale deputato al servizio di salvamento, spogliatoi, guardiania e docce. Quindi non è comprensibile come sia nata la fantomatica proposta del sig. Dieter Richter di 17,50 euro per l’ingresso di una persona.

Il cittadino onorario di Amalfi ha addirittura scomodato il principio di uguaglianza sancito dall’art. 3 della Costituzione parlando «di una chiara discriminazione per le persone single, in contrasto con la Costituzione della Repubblica Italiana che parla al § 3 della pari dignità dei cittadini» pur di mercanteggiare! Come spesso accade il principio di uguaglianza viene richiamato a sproposito.

Cicerone avrà anche detto “Nihil enim semper floret”, ma è pur vero che la saggezza popolare non sbaglia mai: “A lira fa ‘o ricco, a crianza fa o’ signore” (I soldi fanno il ricco, ma l’educazione, le buone maniere, fanno il signore).

Forse a far sfiorire il fulgore di una terra più che la mentalità (come asserito dal cittadino onorario di Amalfi Dieter Richter) è la mancanza di “crianza”.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 27 Giugno 2022