Gastronomia

...

La tradizione culinaria riprende, a grandi linee, la cucina napoletana, con largo uso di prodotti di mare, in particolare del pesce azzurro, a cui, durante il mese di agosto, è dedicata una sagra. L a cucina locale ha nell’intreccio della fantasia con la tradizione la sua caratteristica principale con l’aggiunta di alcune incursioni nelle tradizioni delle regioni vicine.

Ma il piatto con cui, in Costiera, viene identificata Atrani è " o Sarchiapone "

Il “sarchiapone” è la zucca verde lunga che viene sbucciata e svuotata rendendola come un cannellone rigido. Dopo questa operazione, si prepara un’imbottitura che concerne un impasto di carne tritata, uova battute, mozzarella, prosciutto cotto e salame il tutto tagliato a pezzetti con parmigiano, un pizzico di sale,pepe, basilico e prezzemolo. Nel frattempo si prepara una salsa al pomodoro non troppo densa, che verrà unita al resto. Riempita la zucca, dell’ impasto sopra citato, si infarina e si frigge per poi disporla in un ruoto, condita con la salsa preparata, basilico ed una grattugiata di parmigiano, si inforna a temperatura media per 20-30 minuti. A fine cottura….. il piacere è assicurato!